Smartphone, tablet e pc ... colorito spento, rughe di espressione ... postura scorretta

Smartphone, tablet e pc ... colorito spento, rughe di espressione ... postura scorretta
21 Dic

Smartphone, tablet e pc ... colorito spento, rughe di espressione ... postura scorretta

Smartphone, tablet e pc, oltre a creare una vera e propria “dipendenza”, influiscono negativamente anche sulla nostra pelle e non solo: colorito spento da luce blu, rughe di espressione, tech neck e postura scorretta sono solo alcuni degli effetti negativi dell’uso (e abuso) della tecnologia mobile.

Chi non possiede uno smartphone alzi la mano. Se poi a questi aggiungiamo tablet, pc, smart tv e altri oggetti super tecnologici, l’elenco si allunga e con questo si arricchisce la lista degli atteggiamenti, spesso involontari, che provocano effetti negativi sulla pelle e sul nostro benessere. Inestetismi quali rughe e colorito spento causati dalla luce blu in primis, ma anche problemi a collo, testa e spalle dolenti per via delle posture viziate, sono solo alcuni dei malesseri più comuni, immediati e a lungo termine, legati all’utilizzo sempre più massiccio e inappropriato di queste “diavolerie” tecnologiche. Tra le insidie più nocive per la nostra pelle abbiamo quello che ormai dagli esperti viene definito come il “digital aging”: questo invecchiamento della cute da dispositivi digitali, si manifesta all’inizio con una pelle disidratata dal colorito spento e opaco, fino alla comparsa di rughe d’espressione più accentuate su viso e collo. Una vita ormai “iper-connessa” che insieme all’inquinamento e a stili di vita sbagliati influisce negativamente sullo stato di salute della nostra pelle (e non solo).

Un vero e proprio invecchiamento digitale, quello provocato dalle onde elettromagneti che, in grado di alterare negativamente lo stato di salute della pelle. Le radiazioni luminose emesse dagli schermi hanno effetti nocivi sulle nostre cellule epidermiche e sui livelli di stress, al quale la salute della pelle è direttamente connessa. Stress ossidativo, abbondanza di radicali liberi, ore insonni fanno il resto.

PER CONTRASTARE il “digital aging” bisogna adottare anche delle piccole abitudini da applicare quotidianamente: fare frequenti pause quando si è al pc, mantenere il collo dritto e allineato ed eseguire degli esercizi di allungamento dei muscoli del collo e delle braccia, sono piccole attenzioni che possono davvero cambiare in positivo il nostro benessere. Per la pelle invece è molto importante utilizzare creme da giorno e da notte ricche di sostanze antiossidanti e stimolanti la neocollagenesi, al fine di riparare più efficacemente i danni provocati da questi “abusi”. Importante anche bere molta acqua per mantenere idratata la pelle, seguire una dieta ricca di antiossidanti (presenti soprattutto in frutta e verdura), preferire alimenti ricchi di omega-3 come pesce azzurro, salmone, noci e olio di noci, semi di lino e semi di Chia.